top of page

Ginnastica Meda: cinquant'anni di successi ed emozioni

Il sindaco Luca Santambrogio ha annunciato il conferimento della cittadinanza onoraria a dicembre.


Mezzo secolo di vita, cinquant'anni di successi ed emozioni. Prestigioso traguardo per la Ginnastica Meda, la società di ginnastica artistica fondata nel 1973 e con sede in via Caduti Medesi. Per celebrare questo compleanno speciale mercoledì 24 maggio 2023 è stata organizzata una cena nella splendida cornice di Villa Antona Traversi, nel cuore della città.

Un traguardo raggiunto con dedizione e costanza

Una tappa importante per la società guidata da quattro anni da Angelo Buraschi, affiancato dall'intramontabile direttore tecnico Maurizio Allievi, recentemente premiato dal Coni con la palma di bronzo per meriti sportivi. Un traguardo raggiunto "senza fretta, ma senza sosta", come ha sottolineato il presentatore della serata, Giorgio Trabattoni, riprendendo una massima di Goethe.

Presenti allenatori, atleti e autorità

Presenti alla serata la squadra degli allenatori, "che ogni giorno si dedicano ai ragazzi con passione", la folta schiera di atleti, il presidente federale della Ginnastica Gherardo Tecchi, il presidente onorario Riccardo Agabio, la Giunta comunale al completo con il sindaco e presidente della Provincia Luca Santambrogio, la delegata provinciale Coni Martina Cambiaghi, la consigliera regionale Alessia Villa, il direttore generale dell'Istituto Auxologico Mario Colombo, l’ex tecnico della nazionale sovietica, italiana, ucraina e canadese di Ginnastica, Evgeny Shenderey (che ha "incoronato" la piccola atleta Martina Buraschi come futura campionessa), e la nota comica e conduttrice televisiva Katia Follesa, originaria di Meda, che ha ricordato con la sua inconfondibile ironia il suo rapporto di amicizia con Allievi, suo ex insegnante di ginnastica alla scuola materna e alle elementari. Assente per impegni all'estero precedentemente fissati l'atleta olimpionico Igor Cassina, che era comunque ben rappresentato dal padre e dalla sorella, da sempre legatissimi alla società.



Katia Follesa con alcuni partecipanti alla serata

Il presidente: "Spero che torneremo presto sul tetto del mondo"

Proprio ricordando l'oro olimpico conquistato nel 2004 ad Atene, emozionatissimo il presidente Buraschi, che ha ringraziato tutti per la presenza e ha ricordato i presidenti che lo hanno preceduto, ha fatto un augurio: "Speriamo di tornare presto sul tetto del mondo".

Il sindaco: "A dicembre la cittadinanza onoraria"

"Sono contento di aver fatto parte della Ginnastica Meda come atleta da bambino e di aver contribuito a farla crescere prima come consigliere comunale, poi come assessore e poi da sindaco - ha dichiarato Luca Santambrogio - L'anno scorso a maggio abbiamo inaugurato la nuova casa della Ginnastica, una bellissima palestra che è un vero e proprio gioiello, realizzata grazie al contributo dell'allora assessore regionale allo Sport Martina Cambiaghi".

Il sindaco, prima di consegnare una targa di riconoscimento a Buraschi, ha fatto un annuncio:

"A dicembre, in occasione della consegna delle benemerenze civiche, proporrò di conferire la cittadinanza onoraria alla Ginnastica Meda, proprio per la passione e l'impegno con cui ha cresciuto generazioni di sportivi.


Il sindaco conferisce una targa di riconoscimento ad Angelo Buraschi

コメント


bottom of page