LA GINNASTICA MEDA GAM PROMOSSA IN A1

Grande soddisfazione per il sodalizio medese che al Pala Vesuvio di Napoli, teatro della Final Six, sabato pomeriggio 21 novembre ha centrato l’obiettivo della stagione, conquistando la promozione nella serie maggiore.

Con la nuova formula del campionato 2020, nella semifinale di sabato si sono svolti gli scontri diretti tra le migliori sei squadre classificate nella regular season. Il sorteggio ha posto di fronte alla Ginnastica Meda (settore maschile) la temibile squadra di Mortara, la Costanza Massucchi; ed in effetti il “faccia a faccia” tra le due squadre lombarde si è rivelato uno scontro molto serrato, combattuto, un “testa a testa” emozionante che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all’ultima rotazione. Solo al volteggio, infatti, ultimo attrezzo di gara, due salti ben eseguiti hanno permesso ai ginnasti di Meda di superare i rivali e di accedere alla finalissima di domenica mattina, ma soprattutto di guadagnarsi la promozione nella serie A1.

Gara al cardiopalma, dall’esito incerto fino alla fine, ma proprio per questo molto emozionante, che ha fatto esplodere di gioia FABIO BIANCHI, DAVIDE OPPIZZIO, JACOPO VOLTAN e MARIO MACCHIATI, i componenti della squadra medese impegnata a Napoli, e naturalmente tutto il sodalizio medese che, da casa, purtroppo senza nessuna diretta, ha seguito la gara grazie agli aggiornamenti del tecnico FRANCO GIORGETTI in collegamento sulla chat di WhatsApp

La felicità per il meritato ritorno in A1 non ha però distratto i medesi nel mantenere la giusta concentrazione anche per la finale di domenica mattina 22 novembre, epilogo del campionato di serie A2, per tentare di concludere con lo scudetto della seconda categoria.

Anche per la finale, con lo scontro diretto tra un ginnasta per ognuna delle tre squadre partecipanti, la gara si è rivelata subito combattuta e dal risultato incerto; alla fine, nonostante un’ottima gara, Meda ha concluso al secondo posto, lasciando il titolo di campione d’Italia della serie A2 alla Ginnastica Ferrara.

“E’ stato un fine settimana intenso e ricco di emozioni” – questo il commento a caldo del tecnico Giorgetti, sempre presente a bordo campo in tutto il cammino del campionato – “Il nostro obiettivo era il ritorno in A1 e abbiamo dato il massimo in ogni gara per raggiungerlo. La soddisfazione è naturalmente grande, perché una società blasonata come la nostra merita di gareggiare nella serie maggiore. Anche il secondo posto nella finalissima di domenica va bene e comunque il titolo di vice campioni d’Italia della seconda categoria è meritato. Una riflessione è doverosa sulla nuova formula della Final Six che, se nelle intenzioni della FGI è stata adottata per rendere più vivace la gara, può rivelarsi penalizzante e capovolgere la testa della classifica, beffando anche quelle squadre che si sono classificate ai primi posti nella regular season. Da ultimo, non posso che elogiare la prestazione dei nostri ginnasti che hanno condotto un campionato sempre da protagonisti e, nonostante i problemi legati alla ristrutturazione della palestra e alla pandemia, hanno saputo reagire e dimostrarsi più forti delle difficoltà per ottenere la promozione; promozione a cui hanno contribuito anche FRANCESCO ORSETTI e DAVIDE BERETTA, quest’ultimo purtroppo fermato da un recente infortunio.”

SERIE A2 GAM: PIU’ FORTE DELLE AVVERSITA’

Gli allenamenti, da giugno 2019, sono stati obiettivamente difficili per la Ginnastica Meda, priva della propria palestra per i lavori di ristrutturazione, i cui tempi si sono rivelati biblici.

A ciò si è aggiunto il lungo stop imposto dall’emergenza sanitaria.

Eppure, la squadra maschile impegnata nel campionato di serie A2 di ginnastica artistica è riuscita a prepararsi al meglio per la terza prova del campionato, svoltasi a Napoli sabato 17 ottobre.

Al PalaVesuvio di Napoli la Ginnastica Meda, orfana di DAVIDE BERETTA per un infortunio occorsogli la settimana precedente e che purtroppo lo terrà lontano dai campi gara per qualche mese, ha schierato FABIO BIANCHI, DAVIDE OPPIZZIO e MARIO MACCHIATI, sotto la guida esperta del tecnico FRANCO GIORGETTI.

Grazie al talento di Macchiati, ginnasta affidabile su tutti gli attrezzi, ed alla determinazione di Bianchi e Oppizzio, che hanno messo in campo esercizi senza sbavature, curando la pulizia nelle esecuzioni, la squadra ha concluso la gara al primo posto, qualificandosi meritatamente per la Final Six, in programma sempre a Napoli il 22 novembre (Covid permettendo).

L’obiettivo della stagione è la promozione nella serie A1 e la nostra squadra, che è andata sempre a podio in tutte le gare, meriterebbe davvero di guadagnarsi la massima serie; la nuova formula della finale, però, potrebbe rivelarsi rischiosa.

CAMPIONATO SERIE A2 GAM: ANCORA PODIO!

Procede in modo soddisfacente il cammino della Ginnastica Meda nel campionato serie A2 di Ginnastica Artistica Maschile.

Anche nella seconda tappa svoltasi ad Ancona sabato 22 febbraio, la squadra composta da DAVIDE BERETTA, FABIO BIANCHI, MARIO MACCHIATI, DAVIDE OPPIZZIO, FRANCESCO ORSETTI e JACOPO VOLTAN è salita sul podio, replicando il risultato ottenuto nella prima gara: terzo posto.

Un bronzo che conferma la squadra medese come una delle squadre più accreditate ad accedere alla Final Six di giugno.

In testa alla classifica subito al primo attrezzo, i ragazzi della Ginnastica Meda hanno dimostrato il loro valore con buone esecuzioni, sporcate da qualche errore che, con il prosieguo della gara, hanno fatto scivolare la squadra al terzo posto.

I ragazzi hanno comunque messo in campo il loro cuore, oltre al talento, per essere più forti del disagio di non avere ancora disponibile la propria palestra.

Seconda in classifica generale, la squadra è attesa alla terza prova del 14 marzo che si svolgerà a Napoli, per strappare il pass alla Final Six in programma a Milano a giugno e sognare (perché no?) la promozione nel massimo campionato.

Ora speriamo solo che venga archiviata presto l’emergenza sanitaria di questo periodo e si possa riprendere l’allenamento al più presto.

DAVIDE OPPIZZIO: UN ARGENTO CHE BRILLA

Davanti al pubblico di casa, sostenuto dai suoi compagni che sono accorsi al PalaMeda di via Udine a tifare per lui, il nostro DAVIDE OPPIZZIO ha vinto un meritato argento al CRITERIUM GIOVANILE di Ginnastica Artistica Maschile, nella categoria junior 1° fascia (2004-2005), gara i cui partecipanti sono stati selezionati per meriti direttamente dal Direttore Tecnico Nazionale.

In questo importante appuntamento agonistico riservato al settore giovanile, che si è svolto domenica mattina 15 settembre, a ridosso della pausa estiva, aggiungendo così un pizzico di fatica agli atleti nella loro preparazione, il portacolori della Ginnastica Meda,

nonostante la comprensibile emozione di gareggiare al PalaMeda dove sono transitati campioni di livello internazionale, ha portato a termine una buona gara con un unico errore nell’uscita al penultimo attrezzo, il cavallo con maniglie, errore che non ha permesso il riconoscimento dell’elemento.

Per il resto del giro sui restanti cinque attrezzi, Davide è stato preciso, in particolare al corpo libero e agli anelli, dove ha ottenuto i punteggi più alti della giornata in entrambi gli attrezzi, rispettivamente 12,800 e 12,250; ed è stato coraggioso alla sbarra, attrezzo che prevede un programma tecnico che gli aveva dato filo da torcere nella settimana prima dell’evento.

Al termine di una gara avvincente e combattuta, dove i primi quattro ginnasti hanno lottato per il podio attrezzo dopo attrezzo, Oppizzio ha concluso al secondo posto, conquistando il meritato titolo di vice campione italiano che va ad incrementare la fiducia che questo ginnasta deve avere nelle sue capacità e che gratifica gli sforzi compiuti nell’ultimo periodo per allenarsi, dato che i lavori di ristrutturazione in corso nella palestra di via Caduti Medesi, la “casa” della Ginnastica Meda, lo hanno costretto (così come tutto il settore agonistico del sodalizio medese) ad allenarsi in diverse palestre di altre società.

Già dal pomeriggio successivo Davide lavora in palestra su nuovi elementi da inserire negli esercizi per aumentare il punteggio di partenza in vista dei prossimi appuntamenti, tra cui il trofeo Giovani Promesse all’inizio di dicembre.

Complimenti a Davide da parte di tutta la Ginnastica Meda!

DAVIDE OPPIZZIO: 4 MOTORI PER L’EUROPA E COLLEGIALE

Continua senza pause l’impegno sportivo dI DAVIDE OPPIZZIO, che ha ricevuto la convocazione per la 31ª edizione della “4 Motori per l’Europa” e per il collegiale del gruppo nazionale under 18.

La gara denominata “4 Motori per l’Europa” è una manifestazione sportiva che annualmente porta al confronto amichevole diverse regioni d’Europa. All’edizione di quest’anno, che l’Italia ha ospitato a Treviglio sabato 13 luglio, hanno partecipato la Lombardia, il Rhône-Alpes (Francia), il Baden Württemberg (Germania) e le Fiandre (Belgio), che si sono confrontate nelle discipline di Ginnastica Artistica maschile e femminile, Ginnastica Ritmica e Trampolino Elastico.

Pur trattandosi di un incontro amichevole, le delegazioni partecipano sempre con i migliori atleti junior e pertanto diventa un banco di prova importante per testare la preparazione del gruppo.

Vincitore della 31° edizione è stato il Baden-Wüttemberg, ossia la rappresentativa che ha ottenuto il miglior punteggio dato dalla somma dei punteggi delle diverse discipline. Ottimo secondo posto per la Lombardia, grazie ad un buon lavoro di squadra. Il nostro Davide ha portato a termine una buona gara, con l’unico errore rilevante al cavallo con maniglie, attrezzo nel quale è incorso in una caduta.

Solo una giornata di riposo e lunedì 15 luglio Davide si è trasferito a Flero (Brescia) per iniziare il collegiale che lo vede impegnato fino a sabato 20 nel raduno estivo della nazionale under 18.

Buon lavoro, Davide!

GRAZIE!

Grazie agli allenatori, ai ginnasti, ai genitori e ai volontari che, nonostante l’eccezionale caldo afoso, hanno lavorato in palestra venerdì sera 28 e sabato 29 giugno per rimuovere tutta l’attrezzatura e predisporre così l’ambiente ai lavori di ristrutturazione che inizieranno a breve.

Il Presidente

Angelo Buraschi

RICCARDO PELLEGATTA: TITOLO ITALIANO SILVER LC – Rimini, 26.06.19

Rimini, per tutti, italiani e stranieri, nota città balneare, per la ginnastica italiana si trasforma a giugno nel palcoscenico per le finali dei campionati del settore Silver.

Nell’ultimo appuntamento delle gare Silver di ginnastica artistica maschile prima della pausa estiva, RICCARDO PELLEGATTA ha compiuto l’impresa, vincendo la finale nazionale della categoria LC allievi seconda fascia, che si è svolta a Rimini il 25 e il 26 giugno.

Riccardo si era già reso protagonista nella fase regionale del campionato individuale LC e la sua determinazione a migliorarsi sempre, dimostrata in palestra durante gli allenamenti, lasciava presagire che nella finale nazionale potesse dominare la sua categoria. E così è successo.

Nella gara di qualificazione del 25 giugno, Riccardo ha terminato la sua gara al secondo posto (su 56 partecipanti), ma il giorno seguente, quello della gara che assegnava il titolo italiano, ha condotto una routine davvero bella su tutti i sei attrezzi, riuscendo a migliorarsi di sette decimi rispetto alla qualifica e lasciando il secondo classificato a debita distanza. Per lui, dunque, primo posto, titolo italiano e l’orgoglio di ascoltare l’inno nazionale dal gradino più alto del podio.

Grande, ovviamente, la sua soddisfazione per questo risultato prestigioso, ma ad esultare, oltre all’allenatore ROBERTO PAVAN che lo ha accompagnato in gara a Rimini, è stato tutto il sodalizio medese che ha visto arricchire la propria bacheca di un’altra medaglia d’oro.

Presente a Rimini a difendere i colori medesi c’era anche FAVIAN MACHADO CABALLERO, che ha gareggiato nella categoria allievi prima fascia. Anche Favian, dopo le buone performance nelle gare regionali, deve essere soddisfatto del piazzamento ottenuto a Rimini. In qualifica, tradito un po’ dall’emozione della sua prima finale nazionale, questo giovane ginnasta ha commesso qualche errore di troppo, non abituale per i suoi standard, riconducibile alla tensione e all’inesperienza, concludendo al tredicesimo posto e accedendo alla finale del giorno seguente. In finale, Favian, stemperata la tensione, è riuscito a condurre una buona gara, recuperando ben cinque posizioni rispetto alla gara di qualificazione e classificandosi ottavo, una posizione lodevole per la sua prima finale nazionale.

DAVIDE OPPIZZIO: TITOLO ITALIANO E DUE BRONZI – Fermo, 15-16.06.19

DAVIDE OPPIZZIO è tornato dalla seconda prova della Coppa Campioni di ginnastica artistica maschile con il titolo italiano al cavallo con maniglie e con due bronzi in altrettante finali di specialità.

Sabato 15 giugno a Fermo si è svolta la gara all-around, dove i ginnasti erano impegnati su tutti i sei attrezzi. Davide ha aperto la gara al corpo libero e, si sa, nella ginnastica partire per primo non è mai un vantaggio. Complice qualche imperfezione, il portacolori della Ginnastica Meda ha concluso la gara ai piedi del podio, qualificandosi in quattro attrezzi per le finali del giorno successivo: cavallo con maniglie, anelli, parallele e sbarra.

Non volendo recitare il semplice ruolo di comparsa, domenica Davide ha alzato subito l’asticella nella prima finale, quella del cavallo con maniglie, l’attrezzo ostico dove la probabilità di perdere l’equilibrio e cadere è sempre alta. Ma nell’esercizio della finale, Davide è stato il migliore dei sei finalisti a “domare” il cavallo, mettendosi al collo la medaglia del metallo più pregiato e conquistando il titolo italiano in questa specialità.

E’ stata poi la volta degli anelli, conclusa al quarto posto. Non ancora soddisfatto, il nostro campione ha raccolto le forze e mantenuto la concentrazione per le ultime due finali, riuscendo a guadagnarsi due bronzi a parallela e sbarra.

“Sono soddisfatto della mia prestazione” – ha dichiarato Davide appena rientrato in palestra lunedì – “Sono contento di tutte e tre le medaglie; certo, quella al cavallo che mi ha portato il titolo italiano è una bella soddisfazione, ma anche il bronzo alla sbarra, essendo entrato in finale con l’ultimo pass disponibile, ha un significato importante perché dimostra che ho creduto fino in fondo di poter fare bene a questo attrezzo e ci sono riuscito”.

Si sono concluse quindi con il botto queste due giornate intense per il nostro ginnasta, che ora, senza nemmeno una pausa, si prepara al prossimo collegiale nazionale con il pensiero rivolto al Criterium Giovanile di settembre che si svolgerà proprio a Meda.

FINALE NAZIONALE CSI SUPER DI GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE Lignano Sabbiadoro, 06.06.19

Sono tornati da campioni i portacolori medesi dalla finale nazionale del campionato CSI “Super”.

LUCA GALIMBERTI (categoria Lupetti): ORO

LEONARDO MARTORELLA (categoria Lupetti): ARGENTO

MIRCO VIAN (categoria Tigrotti): BRONZO

FILIPPO DE CAGNO (categoria Tigrotti): QUINTO POSTO

Nella finale nazionale che si è svolta a Lignano Sabbiadoro il 6 giugno, accompagnati dal tecnico RICCARDO AVANZI, i nostri piccoli ginnasti si sono fatti valere, così come era successo anche nella fase regionale del campionato CSI, assaporando le loro prime gioie sportive.

Pausa ora dalle competizioni, ma non dagli allenamenti, che proseguono anche nei mesi di giugno e luglio per preparare la prossima stagione sportiva, che li vedrà impegnati nelle gare della FGI.

FINALE NAZIONALE CAMPIONATO INDIVIDUALE GOLD GAM: BRONZO ITALIANO PER OPPIZZIO Padova, 18-19 maggio 2019

Lo scorso fine settimana è andata in scena a Padova la finale nazionale dei Campionati Individuali Gold di Ginnastica Artistica Maschile.

A difendere i colori della Ginnastica Meda, il primo a scendere in pedana sabato 18 maggio è stato DAVIDE OPPIZZIO nella categoria J1. Davide, in continua crescita, è partito deciso e concentrato. Nemmeno l’errore nell’elemento di collegamento al salto Tkachev, al primo attrezzo, la sbarra, ha scalfito la grinta del giovane ginnasta che si è ripreso subito al corpo libero con un ottimo esercizio, valutato dalla giuria con il punteggio di 12,950. A metà gara la possibilità di salire sul podio è diventata concreta e lottando attrezzo dopo attrezzo, Davide ha infilato una serie di esercizi più che positivi, regalandosi un’ottima medaglia di bronzo. Rivedremo presto Davide in gara alla Coppa dei Campioni, torneo riservato alle giovani promesse, che si terrà a Fermo, nelle Marche, il 15 giugno.

A seguire è stato il turno della categoria senior, nella quale ha gareggiato FABIO BIANCHI, che si è distinto a corpo libero e a volteggio, ottenendo punteggi da primissime posizioni. A tradirlo è stata la sbarra: un errore e alcune imprecisioni hanno compromesso la possibilità di posizionarsi in classifica a ridosso della vetta, chiudendo al decimo posto.

Domenica pomeriggio ha gareggiato LEONARDO FUNARI nella categoria allievi L3, al suo debutto nel campionato Gold. Dopo una gare regolare e precisa, il nostro Leo è incorso in un grosso errore alla sbarra, dove il punteggio di 8,000 lo ha allontanato dalle prime dieci posizioni.

Soddisfatti ad ogni modo i tecnici: “Bene Davide che non ha deluso le aspettative; ha dimostrato di avere il potenziale che noi conosciamo. Fabio ha chiuso onorevolmente con la finale nazionale un periodo impegnativo tra palestra e università. Leo è giovanissimo, alla sua prima esperienza in un campionato con programma difficile e di alto livello, ha tutto il tempo per crescere e migliorare.