La GINNASTICA MEDA augura a tutti i ginnasti, alle loro famiglie e ai simpatizzanti di trascorrere serenamente le FESTIVITA’ NATALIZIE e che il nuovo anno sia per tutti fonte di gioia e prosperità.

DON GIOVANNI

Ieri sera abbiamo ricevuto la gradita visita di Don Giovanni Calastri, il quale ha accettato l’invito del nostro presidente di venire in palestra per la benedizione natalizia.

Don Giovanni ha frequentato i nostri corsi di ginnastica quando era un ragazzino, insieme a sua sorella Altea; pertanto è stato emozionante rivederlo e sentire dalla sua voce i ricordi ancora vivi in lui degli allenamenti e dei momenti gioiosi e giocosi che ha trascorso da noi.

Grazie, Don Giovanni, per essere stato con noi e per aver condiviso un momento di raccoglimento in vista della festività del Santo Natale.

Da parte di tutti noi, ginnasti, tecnici e dirigenti della Ginnastica Meda, auguri di BUON NATALE  e di un felice anno nuovo ricco di serenità e gioia, a te, alla tua famiglia e alla tua comunità.

LA GINNASTICA MEDA GAM PROMOSSA IN A1

Grande soddisfazione per il sodalizio medese che al Pala Vesuvio di Napoli, teatro della Final Six, sabato pomeriggio 21 novembre ha centrato l’obiettivo della stagione, conquistando la promozione nella serie maggiore.

Con la nuova formula del campionato 2020, nella semifinale di sabato si sono svolti gli scontri diretti tra le migliori sei squadre classificate nella regular season. Il sorteggio ha posto di fronte alla Ginnastica Meda (settore maschile) la temibile squadra di Mortara, la Costanza Massucchi; ed in effetti il “faccia a faccia” tra le due squadre lombarde si è rivelato uno scontro molto serrato, combattuto, un “testa a testa” emozionante che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all’ultima rotazione. Solo al volteggio, infatti, ultimo attrezzo di gara, due salti ben eseguiti hanno permesso ai ginnasti di Meda di superare i rivali e di accedere alla finalissima di domenica mattina, ma soprattutto di guadagnarsi la promozione nella serie A1.

Gara al cardiopalma, dall’esito incerto fino alla fine, ma proprio per questo molto emozionante, che ha fatto esplodere di gioia FABIO BIANCHI, DAVIDE OPPIZZIO, JACOPO VOLTAN e MARIO MACCHIATI, i componenti della squadra medese impegnata a Napoli, e naturalmente tutto il sodalizio medese che, da casa, purtroppo senza nessuna diretta, ha seguito la gara grazie agli aggiornamenti del tecnico FRANCO GIORGETTI in collegamento sulla chat di WhatsApp

La felicità per il meritato ritorno in A1 non ha però distratto i medesi nel mantenere la giusta concentrazione anche per la finale di domenica mattina 22 novembre, epilogo del campionato di serie A2, per tentare di concludere con lo scudetto della seconda categoria.

Anche per la finale, con lo scontro diretto tra un ginnasta per ognuna delle tre squadre partecipanti, la gara si è rivelata subito combattuta e dal risultato incerto; alla fine, nonostante un’ottima gara, Meda ha concluso al secondo posto, lasciando il titolo di campione d’Italia della serie A2 alla Ginnastica Ferrara.

“E’ stato un fine settimana intenso e ricco di emozioni” – questo il commento a caldo del tecnico Giorgetti, sempre presente a bordo campo in tutto il cammino del campionato – “Il nostro obiettivo era il ritorno in A1 e abbiamo dato il massimo in ogni gara per raggiungerlo. La soddisfazione è naturalmente grande, perché una società blasonata come la nostra merita di gareggiare nella serie maggiore. Anche il secondo posto nella finalissima di domenica va bene e comunque il titolo di vice campioni d’Italia della seconda categoria è meritato. Una riflessione è doverosa sulla nuova formula della Final Six che, se nelle intenzioni della FGI è stata adottata per rendere più vivace la gara, può rivelarsi penalizzante e capovolgere la testa della classifica, beffando anche quelle squadre che si sono classificate ai primi posti nella regular season. Da ultimo, non posso che elogiare la prestazione dei nostri ginnasti che hanno condotto un campionato sempre da protagonisti e, nonostante i problemi legati alla ristrutturazione della palestra e alla pandemia, hanno saputo reagire e dimostrarsi più forti delle difficoltà per ottenere la promozione; promozione a cui hanno contribuito anche FRANCESCO ORSETTI e DAVIDE BERETTA, quest’ultimo purtroppo fermato da un recente infortunio.”

SERIE A2 GAM: PIU’ FORTE DELLE AVVERSITA’

Gli allenamenti, da giugno 2019, sono stati obiettivamente difficili per la Ginnastica Meda, priva della propria palestra per i lavori di ristrutturazione, i cui tempi si sono rivelati biblici.

A ciò si è aggiunto il lungo stop imposto dall’emergenza sanitaria.

Eppure, la squadra maschile impegnata nel campionato di serie A2 di ginnastica artistica è riuscita a prepararsi al meglio per la terza prova del campionato, svoltasi a Napoli sabato 17 ottobre.

Al PalaVesuvio di Napoli la Ginnastica Meda, orfana di DAVIDE BERETTA per un infortunio occorsogli la settimana precedente e che purtroppo lo terrà lontano dai campi gara per qualche mese, ha schierato FABIO BIANCHI, DAVIDE OPPIZZIO e MARIO MACCHIATI, sotto la guida esperta del tecnico FRANCO GIORGETTI.

Grazie al talento di Macchiati, ginnasta affidabile su tutti gli attrezzi, ed alla determinazione di Bianchi e Oppizzio, che hanno messo in campo esercizi senza sbavature, curando la pulizia nelle esecuzioni, la squadra ha concluso la gara al primo posto, qualificandosi meritatamente per la Final Six, in programma sempre a Napoli il 22 novembre (Covid permettendo).

L’obiettivo della stagione è la promozione nella serie A1 e la nostra squadra, che è andata sempre a podio in tutte le gare, meriterebbe davvero di guadagnarsi la massima serie; la nuova formula della finale, però, potrebbe rivelarsi rischiosa.

SI RICOMINCIA !!!

Dopo mille peripezie, il 14 settembre si riapre…e lo si fa alla grande!

Con la nostra nuova Palestra, piu corsi per adulti e bambini.

Noi ci siamo.

Pronti e carichi, come sempre…

…e voi…? Vi aspettiamo

CAMPIONATO SERIE A2 GAM: ANCORA PODIO!

Procede in modo soddisfacente il cammino della Ginnastica Meda nel campionato serie A2 di Ginnastica Artistica Maschile.

Anche nella seconda tappa svoltasi ad Ancona sabato 22 febbraio, la squadra composta da DAVIDE BERETTA, FABIO BIANCHI, MARIO MACCHIATI, DAVIDE OPPIZZIO, FRANCESCO ORSETTI e JACOPO VOLTAN è salita sul podio, replicando il risultato ottenuto nella prima gara: terzo posto.

Un bronzo che conferma la squadra medese come una delle squadre più accreditate ad accedere alla Final Six di giugno.

In testa alla classifica subito al primo attrezzo, i ragazzi della Ginnastica Meda hanno dimostrato il loro valore con buone esecuzioni, sporcate da qualche errore che, con il prosieguo della gara, hanno fatto scivolare la squadra al terzo posto.

I ragazzi hanno comunque messo in campo il loro cuore, oltre al talento, per essere più forti del disagio di non avere ancora disponibile la propria palestra.

Seconda in classifica generale, la squadra è attesa alla terza prova del 14 marzo che si svolgerà a Napoli, per strappare il pass alla Final Six in programma a Milano a giugno e sognare (perché no?) la promozione nel massimo campionato.

Ora speriamo solo che venga archiviata presto l’emergenza sanitaria di questo periodo e si possa riprendere l’allenamento al più presto.

SOSPENSIONE CORSI GINNASTICA ARTISTICA

In ottemperanza alle disposizioni del CONI e della REGIONE LOMBARDIA in relazione alla diffusione del Coronavirus, i corsi dell’A.S.D. GINNASTICA MEDA sono momentaneamente sospesi a partire da lunedì 24 febbraio.

Sarà ns. premura comunicare tempestivamente la ripresa dei corsi.

Questa misura si intende esclusivamente come azione volta alla cautela ed alla prevenzione.

A.S.D. GINNASTICA MEDA

Ginnastica in lutto

Ecco l’ultimo pensiero che il Prof. Bruno Grandi, protagonista della ginnastica mondiale, ci ha rivolto alla vigilia dei Campionati Italiani Assoluti di Ginnastica Artistica e Trampolini Elastico:

DAVIDE OPPIZZIO: UN ARGENTO CHE BRILLA

Davanti al pubblico di casa, sostenuto dai suoi compagni che sono accorsi al PalaMeda di via Udine a tifare per lui, il nostro DAVIDE OPPIZZIO ha vinto un meritato argento al CRITERIUM GIOVANILE di Ginnastica Artistica Maschile, nella categoria junior 1° fascia (2004-2005), gara i cui partecipanti sono stati selezionati per meriti direttamente dal Direttore Tecnico Nazionale.

In questo importante appuntamento agonistico riservato al settore giovanile, che si è svolto domenica mattina 15 settembre, a ridosso della pausa estiva, aggiungendo così un pizzico di fatica agli atleti nella loro preparazione, il portacolori della Ginnastica Meda,

nonostante la comprensibile emozione di gareggiare al PalaMeda dove sono transitati campioni di livello internazionale, ha portato a termine una buona gara con un unico errore nell’uscita al penultimo attrezzo, il cavallo con maniglie, errore che non ha permesso il riconoscimento dell’elemento.

Per il resto del giro sui restanti cinque attrezzi, Davide è stato preciso, in particolare al corpo libero e agli anelli, dove ha ottenuto i punteggi più alti della giornata in entrambi gli attrezzi, rispettivamente 12,800 e 12,250; ed è stato coraggioso alla sbarra, attrezzo che prevede un programma tecnico che gli aveva dato filo da torcere nella settimana prima dell’evento.

Al termine di una gara avvincente e combattuta, dove i primi quattro ginnasti hanno lottato per il podio attrezzo dopo attrezzo, Oppizzio ha concluso al secondo posto, conquistando il meritato titolo di vice campione italiano che va ad incrementare la fiducia che questo ginnasta deve avere nelle sue capacità e che gratifica gli sforzi compiuti nell’ultimo periodo per allenarsi, dato che i lavori di ristrutturazione in corso nella palestra di via Caduti Medesi, la “casa” della Ginnastica Meda, lo hanno costretto (così come tutto il settore agonistico del sodalizio medese) ad allenarsi in diverse palestre di altre società.

Già dal pomeriggio successivo Davide lavora in palestra su nuovi elementi da inserire negli esercizi per aumentare il punteggio di partenza in vista dei prossimi appuntamenti, tra cui il trofeo Giovani Promesse all’inizio di dicembre.

Complimenti a Davide da parte di tutta la Ginnastica Meda!